Deumidificatore fatto in casa

deumidificatore fatto in casa

Con l’arrivo dell’inverno e gli sbalzi di temperature, si ripresenta ogni anno la fastidiosissima comparsa di condensa e di umidità in casa.
La condensa, infatti, si forma quando l’aria calda ed umida incontra una superficie fredda( specchi, vetri, ecc..). Una delle conseguenze potenzialmente pericolose per la salute è la comparsa delle muffe(del tipo Aspergillo), causa di molte infezioni per l’uomo e gli animali alle vie respiratorie. Oltre a rendere poco salubre la nostra casa, la condensa può anche danneggiare gli elettrodomestici, ossidando i circuiti elettrici.


Il modo più semplice per evitare la formazione di condensa è :

– Evitare gli sbalzi di temperatura, cercando di mantenerla sempre costante per tutto il giorno e la notte. A tal fine, può essere necessario rivedere gli infissi, dotarli di para spifferi, anche in funzione di un’eventuale perdita di calore e di conseguenza spreco di energia.
– Arieggiare le stanze, soprattutto mentre si cucina o dopo aver fatto il bagno o la doccia quando possibile, tenendo le finestre aperte o utilizzando cappa o estrattori, asciugando sempre l’eventuale condensa formatasi.


Per ridurre ulteriormente la presenza di umidità in casa, si può ricorrere ad un metodo semplice, ma sicuro : il sale. Utilizzato in cucina per dare sapore, ma anche per il suo potere di assorbire umidità nelle conserve( capperi , olive , erbe ..ecc..), si rivela infallibile contro l’umidità.
Per realizzare un deumidificatore “casalingo” occorre sale grosso (se si desidera realizzare un deumidificatore per stanza , sono sufficienti anche soli 100-150 grammi di sale grosso) e due contenitori impilabili: quello che conterrà il sale deve essere forato , in modo da poter far defluire l’acqua assorbita nel contenitore sottostante. Il contenitore forato può essere anche sostituito da un colino o scolapasta.
Dopo poche ore il sale comincerà a cambiare aspetto, passando da un bianco opalescente al trasparente . Mentre occorreranno dei giorni prima di vedere la formazione dell’acqua nel secondo recipiente che andrebbe rimossa periodicamente, per non rimetterla “in ciclo” e può essere usata come diserbante naturale,in quanto appunto acqua e sale risulta un potente rimedio naturale contro le infestanti.

Facebook Commenti
Deumidificatore fatto in casa ultima modifica: 2016-10-20T15:18:06+00:00 da Rosaria Scotto

Rispondi