Come ottenere lo scheletro di una foglia

decorazione con scheletri di foglie

Forse ti sarà capitato già di imbatterti in questi  eterei oggetti misteriosi , più simili a delle piume, che non a delle foglie. Gli scheletri delle foglie, “skeleton leaves” in inglese, possono essere utilizzati per decorare pacchetti, impreziosire biglietti, realizzare composizioni o diventare veri e propri gioielli. In commercio si trovano di tutti i colori, forme o misure, ma realizzarli è piuttosto semplice e gratificante.

Occorrente:
– bicarbonato (anche quello non alimentare)
– candeggina e coloranti (opzionali)
– spazzolino da denti
– foglie ( le più adatte sono acero , gardenia , magnolia , castagno , betulla o faggio )

come fare scheletri di foglie

Per ogni mezzo litro d’acqua occorrono circa 20 grammi di bicarbonato.
Far riscaldare la soluzione e prima dell’ebollizione,versare le foglie all’interno. Le foglie vanno letteralmente lessate per circa 30 minuti e scolate con estrema delicatezza.
Una volta freddate, bisogna riporle su un piatto o un tagliere e spazzolate delicatamente con lo spazzolino da denti per eliminare la lamina fogliare dalle nervature.
Successivamente lo scheletro può essere sbiancato con qualche goccia di candeggina per un effetto neutro, o addirittura colorato con colori naturali ( barbabietola, zafferano, spinacio, ecc..ecc..) o alimentari. Chiaramente l’uso di candeggina, seppure in pochissime quantità, è opzionale ed anche sconsigliato considerato l’impatto ambientale di questa sostanza chimica. Molto più indicato uno sbiancamento naturale, sfruttando l’esposizione al sole, procedimento più lungo, ma più ecologico. Prima di essere impiegate in qualsiasi tipo di composizione, necessitano di un’accurata e prolungata asciugatura, maneggiandole sempre con estrema delicatezza.

facciamo-i-colori-Potrebbe interessarti anche “Facciamo i colori” di Helena Arendt  Ricette e idee per dipingere e giocare con la natura . Dal rosso dei gerani al blu dei mirtilli, dal verde dell’ortica al rosa della malva… la natura è un’immensa tavolozza da cui tutti possiamo attingere: basta saperla usare!

Facebook Commenti
Come ottenere lo scheletro di una foglia ultima modifica: 2016-06-15T10:30:27+02:00 da Rosaria Scotto

1 Trackback

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.